MSA-CICLAT, gestore del servizio di igiene urbana esprime la sua soddisfazione per il risultato di raccolta differenziata del 2020 (81,57%) che pone Castellaneta al 1° posto tra i comuni “ricicloni” in Puglia.

L’obiettivo raggiunto è ancora più importante se si considera che la gestione è iniziata a luglio 2019, con una percentuale raggiunta del 67,92% e che l’attuale risultato (81,57%) rappresenta un incremento di ben 13,65 %.

Questo traguardo è stato sicuramente il risultato dell’impegno di MSA-CICLAT e dei suoi operatori che ricordiamo, in un periodo difficile di pandemia, hanno continuato a svolgere con dedizione il loro compito e della collaborazione e la costante sinergia con l’amministrazione comunale e dei cittadini e degli operatori economici che hanno fatto con attenzione la raccolta differenziata.

Nonostante i buoni risultati, c’è ancora da migliorare intervenendo sulla qualità, oltre che la quantità, della raccolta differenziata che consentirà di ottenere maggiori proventi e risparmi per i cittadini e sul problema degli abbandoni indiscriminati di rifiuti, che saranno oggetto di una campagna di sensibilizzazione e informazione per gli utenti.

Tra i nuovi servizi messi a disposizione dei cittadini, le sette eco isole automatizzate per gli utenti dell’agro, il secondo Centro Comunale di Raccolta (Ecocentro) in via Taranto di prossima apertura e l’app Riciclario, attivata dal gestore per dare agli utenti uno strumento gratuito e sempre a portata di mano e di smartphone, con tutte le informazioni sulla raccolta e gli aggiornamenti sul servizio.

Meridionale Servizi Ambientali e il consorzio CICLAT ringraziano i cittadini e l’amministrazione per l’importante risultato raggiunto.